Tag: La terra d’Israele

La Terra è del Signore

La Terra è del Signore

In tempi in cui pazzi fanatici urlano al mondo di voler cancellare Israele dalla carta geografica e in cui vili terroristi rivendicano come propria una terra che appartiene a Israele da più di 3000 anni, la Bibbia ancora ci rammenta:

Al Signore tuo Dio appartengono i cieli, i cieli dei cieli, la terra e tutto ciò che essa contiene. – Dt 10:14.

Agli abitanti della terra la Bibbia ricorda che “al Signore appartiene la terra e tutto quel che è in essa, il mondo e i suoi abitanti” (Sl 24:1). “La terra è mia e voi state da me come stranieri e ospiti”. – Lv 25:23.

Biblicamente, i confini della terra d’Israele sono stabiliti da Dio:

  • “Fisserò i tuoi confini dal mar Rosso al mare dei Filistei, dal deserto sino al fiume”. – Es 23:31.
  • “Quando entrerete nel paese di Canaan, questo sarà il paese che vi toccherà come eredità: il paese di Canaan, di cui ecco i confini: la vostra regione meridionale comincerà al deserto di Sin, vicino a Edom; così la vostra frontiera meridionale partirà dall’estremità del mar Salato, verso oriente; e questa frontiera volgerà al sud della salita di Acrabbim, passerà per Sin e si estenderà a mezzogiorno di Cades-Barnea; poi continuerà verso Casar-Addar e passerà per Asmon. Da Asmon la frontiera girerà fino al torrente d’Egitto, e finirà al mare. La vostra frontiera a occidente sarà il mar Grande: quella sarà la vostra frontiera occidentale. Questa sarà la vostra frontiera settentrionale: partendo dal mar Grande, la traccerete fino al monte Or; dal monte Or la traccerete fino all’entrata di Camat, e l’estremità della frontiera sarà a Sedad; la frontiera continuerà fino a Zifron, per finire a Casar-Enan: questa sarà la vostra frontiera settentrionale. Traccerete la vostra frontiera orientale da Casar-Enan a Sefam; la frontiera scenderà da Sefam verso Ribla, a oriente di Ain; poi la frontiera scenderà, e si estenderà lungo il mare di Chinneret, a oriente; poi la frontiera scenderà verso il Giordano e finirà al mar Salato. Tale sarà il vostro paese con le sue frontiere tutto intorno”. – Nm34:2-12.
  • “Dal deserto, e dal Libano che vedi là, sino al gran fiume, il fiume Eufrate, tutto il paese degli Ittiti sino al mar Grande, verso occidente: quello sarà il vostro territorio”. – Gs1:4.

 Questa terra, donata da Dio a Israele, è la Terra Promessa ovvero la terra della promessa divina. – Gn 15:18; Dt 9:27,28; Eb 11:9.

Secondo le linee di confine stabilite da Dio stesso (Nm 34:1-12), la terra promessa a Israele doveva essere una stretta striscia di territorio lunga (da nord a sud) circa 480 km e larga mediamente circa 56 chilometri. Questo intero territorio, promesso da Dio a Israele, fu occupato solo al tempo di Davide e di Salomone. In genere, la parte realmente popolata dagli ebrei fu quella compresa fra Dan e Beer-Sceba, lunga (da nord a sud) solo 240 km circa. – 1Re 4:25.

 

Fonte:

http://www.biblistica.it

Condividi con: