Tag: ASCER

A Roma: “Una giornata particolare” Mercoledì 20 Novembre 2019

A Roma: “Una giornata particolare” Mercoledì 20 Novembre 2019

“Una giornata particolare”

Scene della Roma ebraica nel 1938: quando la storia passò da via Celimontana”

documentario di Claudio Della Seta

Mercoledì 20 novembre 2019, h 18,00

Rome Global Gateway, Aula Walsh

Via Ostilia 15, Roma

Intervengono

Claudio Della Seta

Silvia Haia Antonucci (Responsabile dell’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma-ASCER “Giancarlo Spizzichino”)

Claudio Procaccia (Direttore del Dipartimento Beni e Attività Culturali della Comunità Ebraica di Roma)

con la testimonianza della sig.ra Mirella Fiorentini

che frequentò le Scuole medie Israelitiche istituite dalla Comunità Ebraica di Roma – a seguito delle Leggi razziste –

dal 23 novembre 1938 presso Villa Celimontana

h 17,00: visita guidata della Villa di via Celimontana 23

si prega di prenotare: rome@nd.edu – 06772643100

Condividi con:
Mostra su Rav Elio Toaff z”l

Mostra su Rav Elio Toaff z”l

Assessorato alle Attività culturali della Comunità Ebraica di Roma

Fondazione Elio Toaff

Museo Ebraico di Roma

 Shalom Moreno!

Documenti inediti e scritti privati

dall’archivio di Rav Toaff z”l

a cura di Lia Toaff e Serena Di Nepi

La Comunità Ebraica di Roma e la Fondazione Elio Toaff

invitano a ricordare il Maestro

giovedì 30 aprile 2015, ore 17,00

Museo Ebraico di Roma

Largo Stefano Gaj Tachè (Tempio), 00186 Roma

(ingresso via Catalana)

Con il contributo di Banca Popolare di Vicenza

La mostra,

nella quale è esposto anche materiale proveniente dal Fondo Toaff e dall’Archivio Fotografico dell’ASCER,

resterà aperta fino al 30 settembre 2015
Dott.ssa Silvia Haia Antonucci, Responsabile dell’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma (ASCER)

Condividi con:
“Le Chajim – Alla vita”

“Le Chajim – Alla vita”


Roma Capitale-Assessorato alla cultura,

creatività e promozione turistica

Biblioteche di Roma

Incontro con l’autore di

“Le Chajim-Alla vita”

Roma, Graphofeel, 2014



Introduce Daniela Mantarro

(Responsabile della Biblioteca Casa del Parco)

L’attrice e scrittrice Fiorella Magrin  dialoga con

l’autore Roberto Fiorentini

Interviene Silvia Haia Antonucci

(Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma-ASCER)
su  I battesimi forzati nelle carte dell’ASCER

Biblioteca Casa del Parco

Via Pineta Sacchetti 78, Roma

29 aprile 2015, ore 17,00


Condividi con:
Roma: Evento al Museo Ebraico

Roma: Evento al Museo Ebraico

L’Associazione Daniela Di Castro. Amici del Museo Ebraico di Roma

è lieta di invitarLa

giovedì 7 novembre 2013 alle ore 19,30
presso il Museo Ebraico di Roma
Via Catalana

alla presentazione del libro

“Jewish Book Bindings” 


  


a cura di Alberto Di Castro, Olga Melasecchi, Amedeo Spagnoletto

ed alla consegna al Museo della stampa raffigurante la predica forzata, dono dell’Associazione.

Seguirà un intervento della
dott.ssa Silvia Haia Antonucci 

(Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma-ASCER)
riguardante il volume “La scomparsa della sesta Scola. La sinagoga Portaleone” di Giancarlo Spizzichino (ASCER)


Tra i relatori

Rav Benedetto Carucci e la dott.ssa Serena Di Nepi

Nel corso della serata sarà possibile accedere alla mostra

“Storie del ‘900: Il giardino dei Finzi Contini di Vittorio De Sica”

R.S.V.P.
Laura Hannuna 3348265285

In collaborazione con Lebonton Catering
Condividi con:
ROMA – Giornata della Memoria 2013

ROMA – Giornata della Memoria 2013

 

Attività dell’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma in occasione del Giorno della Memoria

23 gennaio 2013 – Roma

L’Archivio di Stato di Roma, l’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma ed il Museo della Memoria Locale di Cerreto Guidi (FI), in occasione del Giorno della Memoria 2013, sono lieti di invitarLa alla presentazione del volume digitale consultabile online sui siti www.mumeloc.it/archivio-multimediale/testi/, www.romaebraica.it/archivio-storico-ascer/, www.archiviodistatoroma.beniculturali.it

“Le leggi razziali e la persecuzione degli ebrei a Roma,1938-1945”

a cura di Silvia Haia Antonucci, Pierina Ferrara, Marco Folin, Manola Ida Venzo

Interverranno  
Rossana Rummo (Direttore generale degli Archivi), Eugenio Lo Sardo (Direttore dell’Archivio di Stato), Paolo Masini (Consigliere di Roma Capitale), Riccardo Pacifici (Presidente della Comunità Ebraica di Roma).

Saranno presenti gli autori

Presso l’Archivio di Stato di Roma, Sala Alessandrina, Corso Rinascimento 40

ore 10-13, Roma

23 gennaio 2013 – Leonessa

Il Comune di Leonessa, il Dipartimento per i Beni e le Attività Culturali della Comunità Ebraica di Roma e l’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma

ricordano il Giorno della Memoria

Interverranno
Sandra Terracina (Progetto Memoria), Gabriella Yael Franzone (Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma) ed i testimoni Marco e Roberto Pisetzky

Presso l’Istituto Comprensivo e Biblioteca Civica “G. Cultrera” di Leonessa

ore 11, Leonessa

28 gennaio 2013 – Gallicano

L’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma ed il Comune di Gallicano nel Lazio

ricordano il Giorno della Memoria

ore 11, Gallicano nel Lazio

Interverranno
Silvia Haia Antonucci (Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma ) ed il testimone Laura Supino

31 gennaio 2013 – Roma

L’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma e l’Istituto Comprensivo “Nicola Maria Nicolai” di Roma

ricordano il Giorno della Memoria

Presso L’ Istituto Comprensivo “Nicola Maria Nicolai”, Plesso Buazzelli, via D. Buazzelli 120

ore 10,30 – Roma

Interverranno
Silvia Haia Antonucci (Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma) ed il testimone Roberto Piperno

Condividi con:
Roma -16 ottobre 1943

Roma -16 ottobre 1943

Razzia degli ebrei 

Dati aggiornati a cura di  
Silvia Haia Antonucci
Responsabile dell’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma (ASCER) 

Secondo le ultime ricerche, coloro che sono stati arrestati durante la razzia del 16 ottobre 1943 erano 1264 ai quali andrebbe aggiunto anche Ermanno Samuele Valabrega di Emanuele, che però è morto proprio durante la razzia, quindi i coinvolti nell’arresto sono stati 1265.
 

Mentre erano detenuti presso il Collegio Militare, 252 sono stati liberati (sono rimasti in 1012) ed è nato un bambino, figlio di Cesare Di Veroli e Marcella Perugia (quindi sono diventati 1013).

Il 18 ottobre sono stati portati alla Stazione Tiburtina, dove Costanza Sermoneta si è aggregata al convoglio diretto ad Auschwitz (sono diventati 1014).

Quindi si può affermare che gli ebrei coinvolti nell’arresto e la deportazione del 16 ottobre 1943 a Roma sono stati 1015 (599 donne, 416 uomini, di questi i bambini e gli adolescenti sotto i 15 anni erano 272, tra questi 107 avevano meno di 5 anni), mentre, effettivamente, sul treno per Auschwitz erano in 1014.

Sono ritornati in 16:

1) Michele Amati, nato a Roma il 20/10/1926, liberato a Buchenwald il 04/04/1945

2) Lazzaro Anticoli, nato a Roma il 03/01/1910, liberato a Stolberg l’08/05/1945

3) Enzo Camerino, nato a Roma il 02/12/1928, liberato a Buchenwald in data ignota,    tornato a Roma il 09/06/1945

5) Luciano Camerino, nato a Roma il 23/07/1926, liberato a Buchenwald in data ignota

6) Cesare Di Segni, nato a Roma il 05/10/1926, liberato ad Auschwitz il 27/01/1945

7) Lello Di Segni, nato a Roma il 04/11/1926, liberato a Dachau il 29/04/1945

8) Angelo Efrati, nato a Roma il 29/04/1924, liberato a Ravensbrueck il 02/05/1945

9) Cesare Efrati, nato a Roma il 02/05/1927, liberato a Flossenburg il 22/05/1945

10) Sabatino Finzi, nato a Roma l’08/01/1927, liberato a Buchenwald l’11/04/1945

11) Ferdinando Nemes, nato a Fiume l’08/06/1921, liberato a Buchenwald l’11/04/1945

12) Mario Piperno, nato a Roma il 06/06/1916, liberato a Dachau il 29/04/1945

13) Leone Sabatello, nato a Roma il 18/03/1927, liberato a Ravensbrueck il 30/04/1945

14) Angelo Sermoneta, nato a Roma il 10/06/1913, liberato a Dachau il 29/04/1945

15) Isacco Sermoneta, nato a Roma l’08/03/1912, liberato a Monaco l’01/05/1945

16) Settimia Spizzichino, nata a Roma il 15/04/1921, liberata a Bergen Belsen il 15/04/1945

17) Arminio Wachsberger, nato a Fiume il 04/11/1913, liberato a Dachau il 29/04/1945  

CONTEGGIO EBREI 16 OTTOBRE 1943

Arrestati vivi (1264-252) : 1012
Morto durante l’arresto  
: 1

TOTALE ARRESTATI : 1013

Imprigionati al Collegio Militare subito dopo la razzia : 1012
Nato nel Collegio Militare
: 1

TOTALE NEL COLLEGIO MILITARE : 1013

Aggiunta al treno : 1

TOTALE DEPORTATI : 1014

TOTALE COINVOLTI IN ARRESTO E DEPORTAZIONE: 1015 


Roma – area dell’ex ghetto – targa alla memoria

Si sottolinea, per completezza di informazione, che la razzia del 16 ottobre 1943 avvenne in tutta Roma, non solo nell’area dell’ex ghetto e si ribadisce che durante il periodo nazista a Roma non vi fu nessun ghetto; l’unico è stato quello istituito da Papa Paolo IV Carafa che durò dal 1555 al 1870. 
 



Fonte: S.H.Antonucci, C. Procaccia, G. Rigano, G. Spizzichino, Roma, 16 ottobre 1943. Anatomia di una deportazione, Guerini e Associati, Milano 2006

N.B.: Da tale volume risulta che gli ebrei che furono coinvolti nella razzia il 16 ottobre 1943 a Roma furono 1016, ma recentemente è stato riscontrato un errore (Bellina Calò, che invece è morta nel 1933), quindi il numero effettivo allo stato attuale delle ricerche è 1015.

Condividi con: