Categoria: Eventi

Roma. Giovedì 9 luglio 2020, ore 17.00 Museo Storico della Liberazione, via Tasso, 145.

Roma. Giovedì 9 luglio 2020, ore 17.00 Museo Storico della Liberazione, via Tasso, 145.

Tor Vergata Università degli Studi di Roma

in collaborazione con

Museo Storico della Liberazione, Roma

Comune di Roma

Comunità Ebraica di Roma

Presentazione di

Il corpo e il nome.

Inventario della Commissione tecnica medico-legale

per l’identificazione delle vittime delle Fosse Ardeatine (1944-1963)

di Alessia A. Glielmi,

con contributi di

Raffaele Camposanto, Silvia Haia Antonucci, Martino Contu,

Roma, Viella, 2020,

primo numero della Collana del

Centro Romano di Studi sull’Ebraismo (CeRSE) Università di Roma “Tor Vergata”

Giovedì 9 luglio 2020, ore 17.00

Museo Storico della Liberazione, Via Tasso 145, Roma

Introduzione ai lavori

Lucia Ceci

Professoressa di Storia contemporanea e direttrice del CeRSE  (Università di Roma “Tor Vergata”)

Saluti

Antonio Parisella

Presidente del Museo Storico della Liberazione

Ruth Dureghello

Presidente della Comunità ebraica di Roma

Giorgio Adamo

Direttore Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società

(Università di Roma “Tor Vergata”)

Interventi

Marielisa Rossi

già prof.ssa di Bibliografia (Università di Roma “Tor Vergata”)

Claudio Procaccia

Direttore del Dipartimento Beni e Attività Culturali (DiBAC) della Comunità Ebraica di Roma

Raffaele Camposano

Direttore Ufficio Storico della Polizia di Stato

Gilberto Corbellini

Professore di Storia della Medicina presso Università Sapienza di Roma e direttore del Dipartimento Scienze umane e sociali, patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche

Lutz Klinkhammer

Storico e vicedirettore dell’Istituto Storico Germanico di Roma

Illustrazione dell’Accordo scientifico stipulato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche

e l’Ufficio Storico della Polizia di Stato con Alessia A. Glielmi e Maurizio Vitale.

Conferimento del Premio CeRSE 2019 alla dott.ssa Stefania Ragaù per la tesi di dottorato

“Le utopie di Sion tra messianismo e sionismo nell’Europa di fine Ottocento e inizio Novecento”

Sarà presente l’Autrice Alessia A. Glielmi, Responsabile degli archivi del CNR e del Museo storico della Liberazione, docente presso l’Università di Roma “Tor Vergata”

Condividi con:
“2, 5, 9, 23…1000 sfumature di ebraismo”

“2, 5, 9, 23…1000 sfumature di ebraismo”

Il Pitigliani
Centro Ebraico Italiano

I giovedì al Ghimel
5780/2019-2020

con Elisabetta Moscati Anticoli
e Alessandra De Santis

Giovedì 5 dicembre 2019, ore 16,30
Il Pitigliani
Via Arco de’ Tolomei 1, Roma

“2, 5, 9, 23… 1000 sfumature di ebraismo”
a cura di Silvia Haia Antonucci

Per info e prenotazioni: 065898061

Condividi con:
A Roma: “Una giornata particolare” Mercoledì 20 Novembre 2019

A Roma: “Una giornata particolare” Mercoledì 20 Novembre 2019

“Una giornata particolare”

Scene della Roma ebraica nel 1938: quando la storia passò da via Celimontana”

documentario di Claudio Della Seta

Mercoledì 20 novembre 2019, h 18,00

Rome Global Gateway, Aula Walsh

Via Ostilia 15, Roma

Intervengono

Claudio Della Seta

Silvia Haia Antonucci (Responsabile dell’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma-ASCER “Giancarlo Spizzichino”)

Claudio Procaccia (Direttore del Dipartimento Beni e Attività Culturali della Comunità Ebraica di Roma)

con la testimonianza della sig.ra Mirella Fiorentini

che frequentò le Scuole medie Israelitiche istituite dalla Comunità Ebraica di Roma – a seguito delle Leggi razziste –

dal 23 novembre 1938 presso Villa Celimontana

h 17,00: visita guidata della Villa di via Celimontana 23

si prega di prenotare: rome@nd.edu – 06772643100

Condividi con:
Il salvataggio della famiglia Perugia da parte di Mons. Igino Roscetti

Il salvataggio della famiglia Perugia da parte di Mons. Igino Roscetti

Mercoledì 19 giugno 2019, ore 17

Biblioteca Comunale, via della Repubblica 26, Subiaco

 Comunità Ebraica di Roma      –       Comune di Subiaco

Chi salva una vita, salva un mondo intero (Talmud Sanhedrin 37a)

Il salvataggio della famiglia Perugia da parte di Mons. Igino Roscetti

 —

Saluti

Francesco Pelliccia (Sindaco di Subiaco)

Mons. Mauro Parmeggiani (Vescovo di Tivoli e di Palestrina)

Rav Riccardo Di Segni (Rabbino Capo della Comunità Ebraica di Roma)

Ruth Dureghello (Presidente della Comunità Ebraica di Roma)

 

Interventi

Tommaso Dell’Era (Università degli Studi della Tuscia): il contesto storico

Fabrizio Lollobrigida (giornalista): Mons. Igino Roscetti

— 

Le testimonianze:

Lettura di alcuni passi tratti dal manoscritto di Mons. Igino Roscetti

Laura Perugia (salvata da Mons. Igino Roscetti):

testimonianza riportata da Silvia Haia Antonucci

(Responsabile dell’Archivio Storico della Comunità Ebraica di Roma “Giancarlo Spizzichino”)

Sandra Perugia (salvata da Mons. Igino Roscetti)

— 

Modera

Claudio Procaccia (Direttore del Dipartimento Beni e Attività Culturali

della Comunità Ebraica di Roma)

 —

Saranno presenti Elena e Anna Fedeli (nipoti di Mons. Igino Roscetti)

 

Condividi con:
IL CARDINALE KOCH A CAMPOBASSO

IL CARDINALE KOCH A CAMPOBASSO

Il 27 novembre l’auditorium “Celestino V” di Campobasso ospiterà il convegno “Il Kerigma di Joseph Ratzinger-Benedetto XVI, cooperatore della Verità e testimone della fede in Cristo”, una cerimonia pubblica per il decimo anniversario dell’opera “Gesù di Nazaret”. L’evento, che avrà inizio alle ore 18, concluderà i momenti celebrativi in occasione del novantesimo compleanno del Papa emerito, promossi dal Centro Culturale Internazionale “Joseph Ratzinger”, in collaborazione con l’arcidiocesi di Campobasso-Bojano, l’Ufficio diocesano per l’ecumenismo e l’Ordine del Santo Sepolcro Sezione Abruzzo e Molise.

Per l’occasione, ricordando anche i cinquecento anni della Riforma, è stato invitato il presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani, il cardinale Kurt Koch, che terrà una lectio magistralis sul tema “La Teologia di Joseph Ratzinger-Benedetto XVI, Cooperatore della Verità”.

All’incontro interverranno il presidente del Centro Ratzinger Ylenia Fiorenza, il sottosegretario del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi mons. Markus Graulich, il preside dell’Ordine del Santo Sepolcro Sezione Abruzzo-Molise Carmine de Camillis, il direttore dell’ufficio diocesano per l’ecumenismo padre Joachim Blaj, il pastore valdese Luca Anziani. Le conclusioni saranno affidate all’arcivescovo metropolita, mons. Giancarlo Maria Bregantini.

Condividi con: