Media anticristici e totalitarismo cinese

Media anticristici e totalitarismo cinese

Chiunque abbia vissuto all’estero sa che le notizie italiane riportate nei vari paesi sono riprese prevalentemente da la Repubblica e il Corriere della sera. Per quanto riguarda i servizi e reportage televisivi il canale più gettonato, almeno fino a qualche anno fa, era RAI 3. Nel resto del mondo le notizie rilevate dagli USA vengono quasi tutte dal New York Times e dalla CNN, ovvero le principali Pravda del partito mondialista americano che si auto definisce Democratico. 

A queste fonti d’informazioni negli ultimi anni si è aggiunto il drago a quattro teste Google, Facebook, Twitter e Youtube che in questi mesi stanno mostrando tutto il loro disprezzo per il Cristo minacciando e chiudendo siti cattolici accusati ingiustamente di fomentare odio. D’altra parte i blog omosessualisti politicizzati, che veramente istigano all’odio, e di organizzazioni pedofile viaggiano su internet alla grande.

I popoli del mondo non vengono informati, ma indottrinati come nei Gulag e nei Laogai comunisti. Possiamo dire che il Muro di Berlino non è stato abbattuto per chiudere definitivamente col comunismo, ma per estendere la sovietizzazione in tutto il pianeta. I nuovi campi di rieducazione creati da chi gestisce il Nuovo Ordine Mondiale hanno la capacità di instillare un odio planetario per le persone oneste o di convincere milioni di cittadini a votare un mascalzone che rovinerà la loro vita. Gli esempi abbondano.

Gli occidentali rappresentano l’unico popolo del mondo che si odia. Odia le proprie radici, la propria cultura e, i più sinistri, Gesù Cristo. Ma Gesù era un assassino? Complottava con i politici dell’epoca? Buttava le bombe nei centri urbani massacrando centinaia di migliaia di donne, uomini e bambini? Costringeva – pena la morte – i giovani a morire in guerra, lasciando intere famiglie nella disperazione? Forse permetteva di strappare le creature che portavano nel grembo le donne, per poi tagliargli la testa, vivisezionarli e vendere i resti del corpicino ai migliori offerenti? Permetteva ai pedofili di governare e di entrare nelle scuole come educatori? No, tutto questo è opera di certi nostri governanti. Gesù ama, rispetta, eleva lo spirito, la dignità e non ha mai fatto male a nessuno. E dato che la verità non è stabilita dai fatti ma dai governi e media, milioni di utili idioti continuano a votare i propri aguzzini.

Certi “artisti”, nell’urina non ci mettono una foto o una statuetta del guerrafondaio Obama, o le marionette Macron, Renzi, Conte, Zingaretti o dei burocrati di Bruxelles, ma quella di Gesù  https://www.ilgiornale.it/news/cronache/cristo-nellurina-lopera-scandalo-finanziata-regione-toscana-1193908.html. I sinistri non bruciano immagini di Obama e simili, ma le chiese, i crocifissi e gli oggetti sacri. Le calunnie mediatiche e scolastiche hanno una forza corruttrice tale da portare a schernire l’Uomo più buono della storia. 

E cosa dire di quei giudici e politici che assolvono i promotori del male, mentre perseguono chi si oppone all’aborto e all’omosessualizzazione dei nostri figli? Solo chi procura morte e sollazzo autodistruttivo viene valorizzato. Oggi più che mai, l’informazione rappresenta il veleno delle coscienze, e i giornalisti che seguono il mainstream sono i boia. 

Al Signore della morte e della depressione gli abbiamo permesso il potere assoluto. I suoi maggiori adoratori si trovano tra i tycoon, intellettuali, professori, politici, giornalisti, artistoidi e bergogliani. 

Con la cancellazione della cultura occidentale e dei diritti umani scaturiti dal cristianesimo, stanno realizzando il genocidio culturale più esteso di tutte le epoche. Non è una boutade, è una constatazione, una evidenza macroscopica. 

Uno potrebbe chiedersi, perché hanno messo sotto tiro proprio il cristianesimo? Perché è l’unica, tra le religioni e filosofie, che nobilita l’uomo, la donna e il bambino, Ma questo all’Establishment non va proprio giù. Una società si controlla quando la parola dignità e libertà per tutti gli esseri umani diventeranno, come nell’islam, l’induismo e il comunismo, bestemmie. Nonostante questa realtà incontrovertibile gli utili idioti, invece di mettere nell’urina i politici menzionati, che stanno letteralmente massacrando fisicamente e moralmente miliardi di esseri umani, insultano Colui che gli ha dato diritti, dignità e libertà. 

Vi chiedo perdono se mi ripeto, ma credo che sia necessario ribadirlo, perché hanno fatto diventare il Covid peggio della bomba atomica. Prima di continuare e concludere, voglio ricordare l’articolo sul Covid 19 pubblicato su SC il 18 novembre scorso. Guardate e ascoltate attentamente il video Tg che tratta del virus Hong Kong https://www.marcotosatti.com/2020/11/18/lideologia-di-gates-rockefeller-c-puo-essere-fermata/     

Non si vuole assolutamente negare la pericolosità del Covid, ma nel 1969 il virus Hong Kong portò a letto 13 milioni di italiani con circa 20.000 decessi, mentre ad oggi in tutta Europa ci sono 19.092.538 casi confermati. Quindi, se nel 1969 solo in Italia erano 13 milioni, significa che in tutta Europa il numero degli infetti era molto superiore a quello attuale. Tra l’altro, a detta di non pochi medici europei, sembra che non tutte le morti siano causate dal Covid. Il che confermerebbe che con questi giochetti terroristici vogliono imporci la cinesizzazione.

Concludo. Con le proteste e l’indignazione la Bestia ingrassa e sghignazza. Se le persone di buon senso non passano all’azione avremo l’inferno in terra. I lockdown che distruggono l’economia, portando alla fame milioni di famiglie europee, e le chiese chiuse a Natale con l’approvazione vaticana, non sono campane ma cannoni d’allarme che non lasciano dubbi. Se poi aggiungiamo che potremo viaggiare e mandare a scuola i nostri figli solo se presentiamo un certificato che prova l’avvenuta vaccinazione, significa che la Cina non è vicina, è già di casa.

Agostino Nobile

Fonte: Stilum Curiae

www.marcotosatti.com

 

Condividi con:
Comments are closed.