Le Chajim – Alla vita, di Roberto Fiorentini

Le Chajim – Alla vita, di Roberto Fiorentini

Biblioteche di Roma – Roma Capitale
Biblioteca Casa della Memoria e della Storia

Presentazione del romanzo di
Roberto Fiorentini

Le chajim – Alla vita

Edizioni Graphofeel, 2014

Interventi di
Silvia Haia Antonucci,
responsabile dell’Archivio storico della Comunità ebraica di Roma

Pupa Garribba, ricercatrice di storia orale

Letture di
Giorgia Palmucci e Angelo Zito
Proiezioni di antiche immagini del ghetto di Roma

Sarà presente l’autore

Un romanzo storico denso di vicende e personaggi. Suspense e colpi di scena si intrecciano nelle viuzze del ghetto e nelle piazze della Roma papalina del 1775

Roma, dicembre dell’anno 1775 o meglio mese di Kislev dell’anno 5536 dalla Creazione.

Pio VI ha da poco emanato il suo famigerato Editto sopra gli Ebrei, che conferma e inasprisce tutte le norme che da secoli opprimono e discriminano gli ebrei.

In quei giorni Diamante, un’adolescente del ghetto, viene “offerta” alla religione cristiana dal padre, convertitosi anni prima. Come d’uso all’epoca, la ragazza viene prelevata, contro la sua volontà e quella della sua famiglia, e reclusa al fine di ottenerne con ogni mezzo una “sincera” conversione, nella Domus Conversorum, la Casa dei Catecumeni a Santa Maria dei Monti.

Priora della casa, frati predicatori e lo stesso Cardinale vicegerente si scontreranno con le solide convinzioni, la forte personalità e la profonda preparazione religiosa della ragazza.

Diamante è un personaggio romanzesco ma la sua storia è ispirata alle vicissitudini di una ragazza realmente esistita, Anna del Monte, che nel maggio 1749 fu reclusa nella Casa dei Catecumeni di Roma per ottenerne la conversione ed ha lasciato un diario di quella terribile esperienza


Mercoledì 18 gennaio 2017, ore 17,30
Casa della Memoria e della Storia
via San Francesco di Sales 5, Roma

Culturaviva – Roma città aperta



A cura di: Per Amore di Gerusalemme
Condividi con:
Comments are closed.